Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Iscrizione all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.)

L’iscrizione all’A.I.R.E. è un diritto-dovere del cittadino (art. 6 legge 470/1988) e costituisce il presupposto per usufruire di una serie di servizi forniti dalle Rappresentanze consolari all’estero, nonché per l’esercizio di importanti diritti. L’iscrizione all’A.I.R.E. è effettuata a seguito di dichiarazione resa dall’interessato all’Ufficio consolare competente per territorio entro 90 giorni dal trasferimento della residenza e comporta la contestuale cancellazione dall’Anagrafe della Popolazione Residente (A.P.R.) del Comune di provenienza.  L’iscrizione all’A.I.R.E. é GRATUITA.

Si evidenzia che la legge n. 213, art.1, comma 242 del 30 dicembre 2023 ha introdotto una sanzione fino a un massimo di 1.000,00 euro per ogni anno di mancata iscrizione all’A.I.R.E., per un massimo di 5 anni, per tutti i cittadini italiani residenti all’estero.

In base alla normativa vigente, è fatto altresì obbligo di comunicare con la massima tempestività ogni cambio di indirizzo del nucleo familiare all’interno della stessa Circoscrizione Consolare.

Per ulteriori informazioni consultare la Gazzetta Ufficiale al seguente link: gazzettaufficiale.it/eli/gu/2023/12/30/303/so/40/sg/pdf.

COME ISCRIVERSI:

Nel quadro del programma di digitalizzazione dei servizi offerti ai connazionali residenti all’estero, l’iscrizione all’AIRE e i cambiamenti d’indirizzo all’interno dello Stato del Qatar andranno effettuati tramite il portale “Fast It”.

Tramite il portale è possibile, previa registrazione dell’utente nel sistema o accesso tramite credenziali SPID, richiedere l’iscrizione, compilando on-line il modulo ed allegando un documento d’identità e la prova di residenza in Qatar, e mantenere aggiornato il proprio indirizzo.

INFORMAZIONI GENERALI:

Ogni cittadino italiano maggiorenne potrà presentare la propria richiesta individuale di inserimento nello schedario consolare per la successiva iscrizione AIRE attraverso il portale “Fast It”. Gli utenti dotati di un’identità SPID (Sistema Pubblico per le Identita’ Digitali) potranno accedere al servizio senza previa registrazione cliccando sul tasto “SPID” presente nella homepage del portale “Fast It” e fornendo le relative credenziali.

Accesso al portale “Fast It”: https://serviziconsolarionline.esteri.it/ScoFE/index.sco

Prima di avviare la procedura on-line, si consiglia di disporre dei documenti scansionati da allegare, ciascuno dei quali non dovrà superare 1 MB di dimensioni.

I servizi attivi sono: richiesta di iscrizione AIRE e aggiornamento indirizzo

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE:

• modulo di richiesta compilato in tutti i suoi campi e firmato. L’indirizzo indicato sul modulo dovrà seguire la nomenclatura ufficiale dello Stato del Qatar secondo il modello “Blue Plate” (Zone – Street – Building)
• copia di un documento di identità italiano
• copia del Qatari Resident Permit (Qatar ID)
• prova di residenza (ad es. copia del contratto d’affitto in Qatar, del contratto di lavoro o di un’utenza domestica)

ISTRUZIONI PRATICHE:
Registrazione

Si dovrà confermare il possesso della cittadinanza italiana. In assenza di credenziali SPID, sarà necessario indicare un indirizzo mail e una password (da un minimo di 8 caratteri ad un massimo di 16, perlomeno una lettera maiuscola, un numero e un carattere speciale). Il portale invierà automaticamente una mail all’indirizzo indicato, dove si richiede di cliccare sul link di attivazione utenza. Qualora l’account non venga attivato entro 72 ore, si dovrà richiedere un nuovo codice di attivazione (invio nuovo codice di attivazione). Dopo aver attivato l’account, si dovrà accedere al sistema per compilare la richiesta di iscrizione Aire (Anagrafe consolare e Aire), allegando i documenti necessari.

Per ulteriori informazioni: https://www.youtube.com/watch?v=S7FR2SXF6YA

Per ulteriori informazioni inerenti l’eleggibilità all’iscrizione, l’aggiornamento delle informazioni e la cancellazione dal registro, consultare il sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale alla pagina link A.I.R.E

RIMPATRIO

I cittadini iscritti AIRE che rientrano definitivamente in Italia dovranno presentarsi presso il Comune dove hanno deciso di stabilirsi per dichiarare il nuovo indirizzo di residenza.

Nella stessa data il Comune provvederà alla cancellazione dall’AIRE con contestuale iscrizione all’Anagrafe Popolazione Residente in Italia.

È cura del Comune comunicare ufficialmente la data di decorrenza del rimpatrio all’Ambasciata o Consolato di provenienza che registrerà nei propri schedari consolari il rimpatrio.

ATTENZIONE: l’Ufficio consolare NON è competente a trasmettere al Comune italiano le dichiarazioni fornite dai cittadini residenti nella circoscrizione consolare in relazione al rimpatrio (DL 71/2011, art. 9, Anagrafe degli italiani residenti all’estero – AIRE).