Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Celebrazioni della Festa della Repubblica in una…”Galleria Italiana” in Qatar

22 maggio 2017 ore 20.00,  Al Hazm Galleria

Abbiamo il privilegio di celebrare la Festa Nazionale italiana in un luogo che mostra ai nostri connazionali e ospiti il miglior esempio di ciò che può offrire l’Italia: eccellenza nel design e nell’architettura, bellezza nei materiali, magnificenza nella realizzazione artistica. 60.000 tonnellate di marmo di Carrara, 7.500 tonnellate di Giallo di Siena, 45.000 tonnellate di Travertino, tutto proveniente dall’Italia: Al Hazm è senza dubbio uno dei più ambiziosi progetti realizzati in Qatar. Mostra gli eccezionali risultati che la visionaria leadership dello Stato del Qatar può intraprendere. Impegno all’eccellenza, coniugato alla capacità di attirare la manodopera di maggior qualità, mostra quanto il Qatar sia in grado di realizzare i più grandi progetti su scala internazionale. La forza di questo impegno è visibile nella fase di cambiamento che sta avvenendo in Qatar, un reale “Rinascimento urbano”.

Le Gallerie sono state ideate per la prima volta in Italia all’inizio del secolo scorso, quando le élite emergenti ricercavano spazi aperti, inclusivi dove poter socializzare e muoversi liberamente per incontrare partner commerciali ma anche amici, circondati dalla bellezza dell’architettura e assaporando i migliori prodotti italiani. Questi grandiosi edifici realizzati in marmo, sormontati da enormi cupole di vetro e ferro, erano sorte come iconiche architetture urbane nelle più dinamiche città italiane. Aggirarsi in una Galleria è realmente un’esperienza tutta italiana, un modo allo stesso tempo antico e moderno di mescolarsi con la comunità. In un certo qual senso mostra l’essenza di ciò che definiamo “Vivere all’italiana”, il nostro stile di vita: realizzare i più ammirati pezzi d’arte e tecnologia, assicurando il più alto livello di professionalità ma senza tralasciare il calore della dimensione umana.

Una Galleria italiana è un posto dove la cultura, la letteratura, il mondo degli affari, l’architettura, il design tutto si fonde insieme in un innovativo processo creativo, dove uomini d’affari visionari, artisti e imprenditori si incontrano per condividere esperienze e concepire nuove idee e progetti. L’ispirazione al cambiamento si genera assicurando la vivace interazione tra scienza, cultura, arte e business. Con questa finalità vennero concepite le Gallerie: per attirare le menti più sagaci e i più qualificati professionisti, per consentire loro di socializzare in un ambiente elegante ed essere ispirati al tempo stesso dalla maestosità dell’architettura e dalla ricercatezza dei cibi, per favorire la nascita di nuove idee e nuovi affari. E’ un’interpretazione in chiave moderna del Rinascimento Italiano, quando una famiglia illuminata e visionaria riusciva ad attirare a Firenze i più brillanti artisti e studiosi, garantendo loro la possibilità di esplorare culture e visioni più diverse, per produrre grandi innovazioni.

Da quando sono arrivato a Doha alcune settimane fa, sono rimasto colpito dall’ospitalità del popolo qatarino e dall’impegno a raggiungere incredibili risultati attraverso il design più ricercato e la miglior tecnologia, investendo nell’istruzione e formando una comunità di professionisti di primissimo livello. Sono certo che questa moderna “Galleria italiana” nel cuore di questa bella città, rappresenterà un simbolo della speciale relazione di amicizia tra lo Stato del Qatar e la Repubblica italiana.