This site uses technical and analytics cookies.
By continuing to browse, you agree to the use of cookies.

National Unity and Armed Forces Day

In the occasion of the National Unity and Armed Forces Day, the Ambassador of Italy to the State of Qatar, H.E. Pasquale Salzano, visited on November 4th the Al Udeid Air Base to greet the Italian military on duty at the Combined Air Operations Center (CAOC).

At the ceremony there were present: the Lt. Gen. Joseph Guastella, Commander for US Air Forces Central Command, the Colonel Luciano Bastianel, head of Italian cell and the Colonel Maurizio Patané, defence attaché at the Embassy of Italy.

The speech of Ambassador Salzano:

Cari connazionali,
Dear friends,

Oggi l’Italia celebra il 4 novembre: “Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze armate”, una ricorrenza che quest’anno assume un ulteriore significato poiché commemoriamo oggi anche il centenario della fine della prima guerra mondiale che completò l’Unità d’Italia.

Rendiamo quindi omaggio alla memoria di tutti coloro che resero possibile quel risultato, ai soldati, alle donne, alla popolazione civile, a chi portò sulle proprie spalle il fardello più grande.

It gives me the greatest pleasure to celebrate today the Italian National Unity and Armed Forces Day at the Combined Air Operation Center at Al Udeid Air Base, where joint and coalition military teams coming from various countries – and among them I am proud to say Italy – share knowledge and national strategies to prevent the whole region from terrorism and radicalization. I would like to thank especially Lt. Gen. Joseph GUASTELLA, Commander for US Air Forces Central Command, and Colonel Bastianel for his kind invitation to this ceremony.

Oggi celebriamo assieme la forza della nostra Comunità nazionale e… Voi, le donne e gli uomini in uniforme che incarnano i valori più alti della Costituzione italiana, lo spirito della democrazia, della libertà e la vocazione alla pace. Grazie a Voi, l’Italia riafferma ogni giorno questi nostri principi cardine all’interno della Comunità internazionale, attraverso azioni mirate alla promozione della pace e alla costruzione di ponti di dialogo fra i popoli.

Il ruolo di rilievo che ricoprite in Qatar si concretizza nel contributo essenziale e determinante che fornite quotidianamente in termini di professionalità e competenza alle missioni di contrasto alla minaccia terroristica. La vostra presenza è qui di rilevanza strategica, poiché rende effettiva la condivisione con i Paesi amici ed alleati dell’expertise – unica al mondo – delle Forze Armate italiane, uno straordinario patrimonio di conoscenze che tutti ammirano, guardandovi come esempio di eccellenza.

L’operato fondamentale che svolgete da questa postazione, unitamente all’impegno degli altri militari di stanza nella regione e di tutti quelli impiegati all’estero, ci rende estremamente orgogliosi e sottolinea l’abnegazione e il coraggio che guidano le vostre azioni al servizio esclusivo della nazione, della sicurezza e della pace.

Voglio concludere con un annuncio speciale: ho il piacere di anticiparvi che accoglieremo in Qatar il 10 e l’11 novembre le nostre amate Frecce Tricolori, la pattuglia acrobatica nazionale dell’Aeronautica militare italiana, che colorerà il cielo di Doha di verde, bianco e rosso, esibendosi in uno spettacolo suggestivo per celebrare le eccellenti relazioni che legano Italia e Qatar nel settore della difesa.

A tutti voi va quindi il mio più sentito ringraziamento: il vostro contributo è essenziale al raggiungimento degli importanti obiettivi nazionali e per elevare nel mondo l’immagine delle Forze Armate italiane.

Grazie per il vostro lavoro!

Viva il 4 Novembre!
Viva le Forze Armate!
Viva l’Italia!