Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Colloquio del Ministro della Difesa On. le Lorenzo Guerini con il Vice Primo Ministro e Ministro di Stato per gli Affari della Difesa del Qatar Khaled Bin Mohammad Attiyah (La Spezia, 18 settembre)

Data:

20/09/2020


Colloquio del Ministro della Difesa On. le Lorenzo Guerini con il Vice Primo Ministro e Ministro di Stato per gli Affari della Difesa del Qatar Khaled Bin Mohammad Attiyah (La Spezia, 18 settembre)

Il 18 settembre, su invito del Ministro della Difesa On. le Lorenzo Guerini, il Vice Primo Ministro e Ministro di Stato per gli Affari della Difesa del Qatar Khaled Bin Mohammad Attiyah si è recato in visita ufficiale in Italia per discutere lo stato della cooperazione tra Italia e Qatar nel campo della difesa e per presenziare al varo tecnico del primo Pattugliatore “Offshore Patrol Vessel (OPV)”, commissionato dal Qatar a Fincantieri, presso i Cantieri di Muggiano, La Spezia. Presenti S.E. l’Ambasciatore d’Italia in Qatar Alessandro Prunas e S.E. l’Ambasciatore del Qatar in Italia, Abdulaziz Ahmed Al Malki Al Jehani.

Nella mattinata il colloquio bilaterale durante il quale si è confermato l’eccellente livello del dialogo strategico militare e della collaborazione industriale.
Il partenariato tra Italia e Qatar si conferma di elevato valore strategico, anche e soprattutto in ambito Difesa. Al Ministro Al Attiyah ho riconfermato l’impegno a mantenere e approfondire il regolare dialogo bilaterale, che ha consentito negli ultimi anni di avviare ambiziosi ma al contempo concreti programmi di scambio e confronto tra le nostre Forze Armate, in tutti i comparti e con una visione di lungo periodo”, ha dichiarato il Ministro Guerini.

Si tratta della prima occasione di incontro tra i due Ministri che hanno scambiato vedute anche su temi regionali e sui più recenti sviluppi in Nord Africa e Medio Oriente, riservando particolare attenzione alla Libia.
Per quanto concerna la Libia, il Ministro Guerini ha messo in evidenza i cardini dell’impegno italiano, sempre a supporto della popolazione libica e delle istituzioni. “Un approccio inclusivo” ha spiegato il Ministro Guerini, richiamando la necessità di “contribuire in maniera determinante ad avviare un percorso di de-escalation convincendo le parti sul terreno circa la impercorribilità di una soluzione militare”.
Nel corso del colloquio il Ministro Guerini ha inoltre sottolineato le linee dell’impegno italiano in Libano, Iraq, Afghanistan, esprimendo con l’occasione apprezzamento per l’importante contributo assicurato dal Qatar all’avvio degli storici colloqui di pace intra-afghani in corso a Doha.

Entrambi i Ministri hanno espresso soddisfazione per lo stato della cooperazione tra i due Paesi finora raggiunto, auspicandone la crescita.


519