Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Anagrafe (A.I.R.E.)

 

Anagrafe (A.I.R.E.)

L’iscrizione all’A.I.R.E. è un diritto-dovere del cittadino (art. 6 legge 470/1988) e costituisce il presupposto per usufruire di una serie di servizi forniti dalle Rappresentanze consolari all’estero, nonché per l’esercizio di importanti diritti.


L’iscrizione all’A.I.R.E. è effettuata a seguito di dichiarazione resa dall’interessato all’Ufficio consolare competente per territorio entro 90 giorni dal trasferimento della residenza e comporta la contestuale cancellazione dall’Anagrafe della Popolazione Residente (A.P.R.) del Comune di provenienza.

 COME ISCRIVERSI:

All’apposito modulo di richiesta (Modulo Iscrizione AIRE) va allegata documentazione che provi l’effettiva residenza nella circoscrizione consolare del richiedente e degli altri componenti del nucleo familiare. E' necessario presentare i seguenti documenti:

- Passaporto
- Qatari ID
- Copia del Codice Fiscale (se disponibile)
- Uno tra i seguenti documenti:
 Copia del contratto d'affitto in Qatar, e/o
 Copia di un'utenza elettrica, e/o
 Copia del contratto di lavoro qui in Qatar (prima pagina e pagina firme)

 

E' possibile iscriversi nelle seguenti modalità:

  1. Presentando la documentazione di persona presso l'Ambasciata (previa richiesta di appuntamento all'indirizzo e-mail a doha.consolare@esteri.it)
  2. Spedendo la documentazione via posta
  3. Inviando la documentazione in allegato via e-mail

 L'iscrizione all'A.I.R.E. é GRATUITA.

Modulo di dichiarazione di cambio di indirizzo, trasferimento, rimpatrio

Per ulteriori informazioni inerenti l’eleggibilità all'iscrizione, l'aggiornamento delle informazioni e la cancellazione dal registro, consultare il sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale alla pagina link A.I.R.E.

RIMPATRIO

I cittadini iscritti AIRE che rientrano definitivamente in Italia dovranno presentarsi presso il Comune dove hanno deciso di stabilirsi per dichiarare il nuovo indirizzo di residenza.

Nella stessa data il Comune provvederà alla cancellazione dall’AIRE con contestuale iscrizione all'Anagrafe Popolazione Residente in Italia.

È cura del Comune comunicare ufficialmente la data di decorrenza del rimpatrio all'Ambasciata o Consolato di provenienza che registrerà nei propri schedari consolari il rimpatrio.

ATTENZIONE: l'Ufficio consolare NON è competente a trasmettere al Comune italiano le dichiarazioni fornite dai cittadini residenti nella circoscrizione consolare in relazione al rimpatrio (DL 71/2011, art. 9, Anagrafe degli italiani residenti all'estero - AIRE). 


42