Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Introduzione nuovo contributo amministrativo per il riconoscimento della cittadinanza italiana  per maggiorenni

Data:

02/07/2014



Introduzione nuovo contributo amministrativo per il riconoscimento della cittadinanza italiana  per maggiorenni

 

Domanda di riconoscimento della cittadinanza italiana a favore di persona maggiorenne :

 

A partire dal prossimo 8 luglio 2014[1], tutti i soggetti maggiori di anni 18 che chiedano per se’ il riconoscimento della cittadinanza italiana a qualsiasi titolo, dovranno corrispondere un diritto consolare pari a Euro 300.00 (QAR[2] 1498,00). L’importo, trattandosi di un contributo dovuto per la trattazione della pratica, e’ svincolato dall’esito dell’accertamento.

Cio’ riguarda tutte le pratiche, comprese quelle di attribuzione della cittadinanza, in virtu’ di automatismi di legge il cui possesso non sia gia’ stato riconosciuto, per esempio tramite il rilascio di passaporto, di una carta di identita’ oppure attraverso l’iscrizione in AIRE anteriormente allo 08/07/2014.

 

 

 

Domande di acquisto, riacquisto o elezione della cittadinanza italiana

 

Le istanze o dichiarazioni finalizzate all’elezione, acquisto, riacquisto o concessione della cittadinanza, rimangono soggette al pagamento del contributo di Euro 200 previsto dall’art. 9 bis della L. 91/1992.



[1] Art. 5-bis del Decreto Legge 24.04.2014 n. 66, convertito con modificazioni dalle Legge 23.06.2014 n. 89 – G.U. n. 143 del re.06.2014

[2] L’importo in QAR e’ fissato con aggiornamento trimestrale del tasso di ragguaglio


139